CHI SIAMO

Il Centro nasce nell’Aprile del 2011 come Centro Recupero Fauna Selvatica in risposta alle numerose problematiche legate alla fauna selvatica autoctona. Ad avventurarsi in questa impresa è il fondatore: Ivano Chiapponi che lo dirige con un gruppo di volontari. L’amore per gli animali e la disponibilità di un vasto terreno sulle colline di San Polo d’Enza (RE) lo hanno portato a creare un rifugio per accogliere e soccorrere gli animali in difficoltà.

Il Centro, diventando sempre più un punto di riferimento per i cittadini e gli Enti Pubblici, ha costituito in data 2012 l’Associazione San Bernardino, Associazione ONLUS composta dal Presidente, dai soci fondatori e da molti volontari per sostenere economicamente il Centro, per diffondere educazione ambientale e per far conoscere il mondo dei selvatici fra la popolazione.

 COSA FACCIAMO

Al centro vengono detenuti momentaneamente i mammiferi autoctoni in difficoltà per allattarli, alimentarli, curarli fino al successivo reinserimento in natura. Col centro collaborano diversi veterinari che prestano il loro servizio gratuitamente o a prezzi particolari.

Il Rifugio Matildico, Centro Recupero Animali Selvatici (CRAS) è convenzionato con l’Amministrazione provinciale di Reggio Emilia.

Il Centro è operativo per il recupero di animali feriti o deceduti a causa di incidenti e per gli animali in difficoltà (rimasti soli, abbandonati, ammalati o feriti). Si avvale della collaborazione dei volontari e dei cittadini per la consegna presso la struttura in quanto i privati non possono prelevare o detenere animali selvatici, atto perseguibile penalmente essendo considerato furto allo Stato.

Il Centro accoglie anche animali selvatici sequestrati dalle autorità giudiziarie.

 COSA NON FACCIAMO

Il Centro non si occupa dell’accoglienza di animali domestici per i quali esistono altri tipi di strutture.

Non recuperiamo e curiamo uccelli, per questo rivolgersi alla LIPU: (Reggio Emilia: 338/2206406- Parma 0521/273043 – Modena 059/311368, oppure visitare il loro sito: www.lipu.it per informazioni)

LE NOSTRE NEWS

VOLONTARIATO

Il Centro è in continua espansione, se anche tu vuoi dare una mano puoi diventare volontario del Rifugio.

  1. VOLONTARIO OPERATIVO:

E’ il volontario a contatto con gli animali. All’inizio verrai affiancato da un volontario esperto che ti spiegherà come svolgere le varie mansioni. Dopo che avrai deciso se far parte del nostro staff ti saranno richieste due semplici cose:

  • Iscrizione all’Associazione San Bernardino
  • Partecipazione al Corso di Primo livello. Il corso prevede spiega come approcciarsi con gli animali e come comportarsi all’interno del Cras. Il secondo e terzo corso, invece, non sono obbligatori, ma puoi partecipare se desideri approfondire le tue conoscenze personali. Il Secondo riguarda le malattie e le cure dei mammiferi selvatici, il terzo gli allattamenti, svezzamenti e rilasci in natura.

COSA FA:

  • Si occupa dell’alimentazione, cura e pulizia degli animali ospiti.
  • Si prende cura dei nuovi cuccioli.
  • Aiuta a mantenere pulito e funzionante il Centro.
  • Può aiutare al recupero e liberazioni degli animali.

2. VOLONTARIO DI MANO D’OPERA:
Oppure puoi dedicare un pò del tuo tempo con qualche lavoretto di manutenzione.

COSA POTRAI FARE:

  • Sistemare le varie gabbie
  • Realizzare nuove aree
  • Tagliare erba
  • Manutenzione ordinaria del Centro.

COSA VIENE RICHIESTO:
– Amore per gli animali
– Spirito di adattamento
– Disponibilità al lavoro e alla vita di gruppo
– Senso di responsabilità
– Entusiasmo e buona volontà

Per informazioni chiamare Cristina: 347/1265587 – cristina@rifugiomatildico.it

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

Questo sito utilizza cookies per darti una migliore esperianza. clicca su 'Accetta' oppure vai qui per saperne di più cookie settings.